ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sbarcoa negli Usa il caso Yukos

Lettura in corso:

Sbarcoa negli Usa il caso Yukos

Dimensioni di testo Aa Aa

Sbarca a Houston, nello stato del Texas, l’affare Yukos. Il tribunale americano è chiamato a disuctere delle questioni procedurali: una tappa essenziale nel’ambito del fallimento di quello che era il primo gruppo petrolifero russo.Inoltre il giudice texano è chiamato a decidere sulla richiesta della Deutsche Bank. La banca tedesca contesta la competenza della corte americana : a suo parere Yukos non possiede attività sufficienti negli Stati Uniti per chiedere la protezione della legge sul fallimento.Una minaccia per il Cremlino al punto che Gazprom, la compagnia pubblica russa, ha dovuto rinucniare all’acquiszione di Yougansk a favore di una sconosciuta compagnia, ma la cui proprietà è facilmente riconducibile al vertice politico di Mosca.Un coacervo finanziarop dove pochi, sia in Russia che negli Stati Uniti, riescono a trovare il bandolo della matassa. Smantellata con una discutibile vendita all’asta lo scorso 19 dicembre, la Yukos tenta in tutti i modi di bloccare l’assalto del Cremlino sul suo petrolio.