ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Germania rilancia. Mezzo miliardo di euro per le vittime dello Tsunami

Lettura in corso:

La Germania rilancia. Mezzo miliardo di euro per le vittime dello Tsunami

Dimensioni di testo Aa Aa

Berlino diventa quindi il principale donatore tra i paesi industrializzati. Il cancelliere tedesco Gerhard Schroeder ha confermato oggi la notizia, dopol’approvazione dello stanziamento-record da parte del consiglio dei ministri. Una generosità che unisce il pubblico al privato, come ha spiegato lo stesso cancelliere: “Voglio mettere bene in chiaro – ha detto – che la solidarietà immediata di cui la società civile tedesca è orgogliosamente capace deve essere completata da un programma a medio e lungo termine. Il governo – ha aggiunto Schroeder – ha anche deciso di sbloccare 500 milioni di euro“La Germania, che conta per ora 60 vittime accertate e un migliaio di dispersi nel dopo tsunami, si è rivelato il paese più generoso in relazione al prodotto interno lordo: le donazioni private ammontano già a 150 milioni di euro. Tra queste ha fatto notizia il contributo del pilota tedesco Schumacher, che ha donato sette milioni e mezzo di euro. Il sostegno finanziario annunciato da Berlino supera ampiamente quello promesso da Giappone e Stati Uniti, mentre l’Unione europea, che ha aumentato gli aiuti a 476 milioni di euro, con l’aggiunta del contributo tedesco diventa in assoluto il maggior finanziatore dei paesi colpiti dallo tsunami con oltre un miliardo di euro stanziati.