ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

A Pkuket è tempo di ricostruire

Lettura in corso:

A Pkuket è tempo di ricostruire

Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo i danni provocati dallo tsunami a Puket i lavori di ricostruzione hanno preso il sopravvento: entro due mesi tutto deve essere pronto per accogliere di nuovo in massa i turisti provienti da tutto il mondo. Uno sforzo colossale mentre continua l’opera di identificazione delle vittime del maremoto.Secono questo proprietario di un albergo situato nel centro dlel’isola thailandese il tasso di turisti presente è di solo il 12% contro l’80% in tempi normali. Il problema è legato al personale come faccio a conservarli?Un primo bilancio ha recensito in 500 gli alberghi e i ristoranti colpiti dagli effetti dello tsunami: il govenro di Bangkok per il momento si è limiatatto alle misure di urgenza, ma da queste parti quello che conta di piu è l’impegno al risarcimento delle compagnie di assicurazione, senza i tempi lunghi che la procedura richiede.Uno dei punti chiave per al ricostruzione resta la rimessa in sesto degli impianti elettrici: una priorità fondamentale.Come sottolinea il responsabile di un complesso albreghiero di Pukeht i lavori di ricostruzione dell’albergo costeranno almeno 500 mila euro. di qui l’importanza dei tempi rapidi per i risarcimenti.Una stagione compromessa quella in corso a Pukhet dove sono a rischio 200 mila posti di lavoro se i turisti daranno forfait da questo paradiso turistico