ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tsunami: gli Usa creano un fondo di solidarietà nazionale

Lettura in corso:

Tsunami: gli Usa creano un fondo di solidarietà nazionale

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ una mobilitazione senza precedenti quella scattata a livello internazionale per aiutare i paesi del sud est asiatico vittime dello Tsunami. La sua forza distruttrice ha ucciso almeno 145 mila persone e provocato milioni di senzatetto, molti dei quali non hanno ancora ricevuto alcun tipo di assistenza.Il presidente statunitense Bush ha chiesto a tutti gli americani di contribuire a un fondo che sarà gestito dai suoi predecessori: Bush padre e Bill Clinton.” Il nostro primo obiettivo – ha dichiarato Bush nel corso della presentazione del fondo di solidarietà nazionale- è di cercare di aiutare milioni di persone rimaste devastate dallo Tsunami nell’Oceano Indiano”.

Finora la mobilitazione ha permesso di raccogliere un miliardo e mezzo di euro. Il Giappone è il paese che ha donato di piu’: 371 milioni di euro, seguito dagli Stati Uniti con 259 milioni.Per il continente europeo è la Norvegia ad aver donato la somma maggiore: 134 milioni di euro, l’Italia invece 70, stessa cifra per la Gran Bretagna. Ma oltre agli aiuti inviati dai governi prosegue contemporaneamente la raccolta di fondi dei singoli cittadini. E’ in Svezia che la popolazione ha risposto maggiormente alla catastrofe: la cifra degli aiuti ha toccato quota 43 milioni di euro.

.