ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Regole piú severe per conoscere l'origine degli alimenti

Lettura in corso:

Regole piú severe per conoscere l'origine degli alimenti

Dimensioni di testo Aa Aa

Dal produttore al consumatore. Dalle stalle ai vostri piatti. Il nuovo sistema di identificazione introduce regole piú severe. E’ entrato in vigore il primo gennaio in tutti e venticinque gli stati dell’Unione europea. Dovrà essere applicato non solo dalla grande industria, ma anche dalle piccole aziende.

L’obiettivo è di rafforzare la sicurezza alimentare, proteggendo al tempo stesso la libera concorrenza.

Ad esempio di ogni animale bisognerà poter conoscere l’origine, il luogo di allevamento, e gli spostamenti. Ogni allevatore dovrà conservare i dati su supporto informatico o cartaceo. Non importa. Cio ‘ che conta è che l’operatore dovrà comunicare i dati a fornitori e clienti.

Nel caso in cui riscontri dei problemi in un determinato stock, l’operatore è tenuto ad informare le autorità sanitarie responsabili e a sollecitare il ritiro dal mercato dell’eventuale partita avariata. Il sistema vuole garantire la cosidetta tracciabilità, ricostruire tutto il percorso degli alimenti, per poter combattere i danni provocati da crisi come mucca pazza, afta epizotica o polli alla diossina.