ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Oltre 300 i dipendenti Lafarge morti in Indonesia

Lettura in corso:

Oltre 300 i dipendenti Lafarge morti in Indonesia

Dimensioni di testo Aa Aa

Il maremoto che ha colpito la zona del sud est asiatico, oltre a seminare morte e distruzione tra le infrastrutture civili, ha colpito numerosi insediamenti industriali molti dei quali appartenenti a società europee. La prima è stata il gruppo cementifero francese Lafarge. La società transalpina, leader mondiale nel settore, registra nella sola Indonesia 345 dipendenti dei quali si sono perse le tracce. Secondo il direttore generale l’impianto situato nell’isola di Sumatra è stato il piu colpito. Lafarge ha nella zona della tragedia 13 impianti nei quali sono impiegati 6400 addetti una cifra è pari a piu della metà dell’intera forza lavoro del gruppo nella regione asiatica.Quanto ai soccorsi Lafarge ha deciso di stanziare un primo aiuto di circa un milione di euro: parte dei quali sono stati impiegati per la costruzione di un ospedale da campo.Una zona, quella colpita dal tsunami, che ha prodotto un giro d’affari per oltre un miliardo di euro.La sola fabbrica di Sumatra genera un fatturato di circa 4 milioni.