ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il commissario Louis Michel in Sri Lanka

Lettura in corso:

Il commissario Louis Michel in Sri Lanka

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Europa si mobilita difronte alla tragedia dello tsunami. Il commissario per gli aiuti umanitari Louis Michel ha visitato la città di Galle in Sri Lanka. Gli stati europei e la commissione si sono impegnati a stanziare 240 milioni d euro di aiuti. Il fondo europeo aveva sbloccato già tre milioni di euro il 27 dicembre, il giorno dopo la tragedia.

“Resteremo fino a quando sarà necessario- ha dichiarato Louis Michel- Rimarremo accanto alla popolazione” Sul posto continua senza sosta l’opera dei soccorritori. Un gruppo di coreani, ad esempio, ha disinfestato le macerie spruzzando un gas battericida, per impedire la diffusione di malattie infettive. Ma oltre all’azione locale c‘è bisogno di un lavoro di coordinamento. Una cellula della protezione civile europea é stata attivata a Bruxelles, proprio su richiesta dello Sri Lanka. Coordina gli aiuti messi a disposizione dagli stati, destinandoli a precise missioni, come spiega la responsabile, Pia Bucella: “Qui cerchiamo di ottimizzare l’assistenza fornita dagli stati membri, cercando di farne il miglior uso. Quindi, quando vediamo che la squadra francese potrebbe dare il miglior sostegno, o che la squadra svedese è piú adatta ad una certa situazione, chiediamo loro di essere pronti ed andare” Nell’ambito di questo progetto europeo, l’Italia ha contribuito con due aerei Hercules, in Tailandia e Sri Lanka, la Francia ha inviato uno staff medico di 60 persone, la Repubblica Ceca ha mandato 8 tonnellate di acqua potabile.