ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina: sentenza-terremoto mette a rischio il voto di domani

Lettura in corso:

Ucraina: sentenza-terremoto mette a rischio il voto di domani

Dimensioni di testo Aa Aa

La Corte costituzionale ucraina ha dichiarato illegittime alcune norme elettorali mettendo a rischio la regolarità del ballottaggio bis di domani.

I supremi giudici hanno cancellato gli emendamenti che limitano il voto a domicilio per ragioni di salute. Varate dal parlamento dopo l’annullamento per brogli del secondo turno delle presidenziali, le restrizioni avevano lo scopo di ridurre la possibilità di frodi. Per il candidato dell’opposizione Viktor Yushchenko, questa volta dato per favorito, non è una buona notizia. In caso di sconfitta il suo avversario Yanucovic potrebbe infatti usare la sentenza di oggi per chiedere di invalidare il nuovo scrutinio. I tempi per applicare il dispositivo della corte sono infatti strettissimi. In attesa del pronuciamento dei magistrati il capo di stato uscente Leonid Kuchma, in un discorso televisivo ieri sera ha opportunamente invitato i due candidati alla riconciliazione, domani, non appena chiusi i seggi.