ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Rumsfeld ha passato il Natale con i soldati in Iraq

Lettura in corso:

Rumsfeld ha passato il Natale con i soldati in Iraq

Dimensioni di testo Aa Aa

“Gli Stati uniti hanno commesso degli errori in Iraq” è quanto ha ammesso il segretario alla Difesa americano Donald Rumsfeld, in missione in diverse città irachene alla vigilia di Natale.

La visita di Rumsfeld arriva in un momento molto critico per l’esercito statunitense, che lo scorso martedi’ ha subito la perdita di quattordici militari, durante l’attacco kamikaze nella città di Mossul. Chiaro il messaggio lanciato dal capo del Pentagono:“Il terrorismo è un dato di fatto. Non possiamo piu’ restare sulla difensiva. Siamo americani, un popolo libero e in quanto tale non possiamo pensare di farcela solo difendendoci. Dobbiamo passare all’attacco” Rumsfeld ha anche annunciato che il numero degli effettivi del contingente americano in Iraq è passato da 138mila a 150mila unità. Tra i provvedimenti previsti per l’anno prossimo, ha fatto sapere che a febbraio verrà chiesto al Congresso americano uno stanziamento supplementare ,fino a un massimo di 80 miliardi di dollari, per finanziare le operazioni militari in irak. A Mossul Rumsfeld si è recato in visita nel’ospedale dove sono stati ricoverati alcuni fra i feriti dell’attentato della scorsa settimana.