ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La paura ha avuto la meglio sulle festa per i cristiani d'Iraq

Lettura in corso:

La paura ha avuto la meglio sulle festa per i cristiani d'Iraq

Dimensioni di testo Aa Aa

Nelle chiese si sono visti meno fedeli degli anni scorsi; ieri molte le messe di mezzanotte annullate o anticipate per via dei coprifuoco.

Il 3% degli iracheni sono cristiani. Una fede che durante il regime di Saddam Hussein poteva essere professata senza troppi timori, ma che negli ultimi mesi è messa a dura prova dalla violenza. Cinque chiese colpite da attentati coordinati a Mossul e Bagdad in agosto, altre cinque nella capitale nel primo giorno di Ramadan in ottobre. E Bagdad ieri ha concluso la vigilia di Natale con un ennesimo attentato suicida in centro città: un camion è esploso vicino all’ambasciata della Libia. Otto, oltre al kamikaze, le vittime accertate.