ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Dopo l'acquisizione di Yukos volano in borsa i titoli di Rosneft

Lettura in corso:

Dopo l'acquisizione di Yukos volano in borsa i titoli di Rosneft

Dimensioni di testo Aa Aa

La nazionalizzazione di fatto di Yukos ha provocato l’impennata delle azioni dell’acquirente del colosso petrolifero russo. All’apertura della borsa di Mosca i titoli della Rosneft, la compagnia statale che ha rilevato il comparto gas di Yukos, sono cresciuti del 13%.

La liquidazione e la successiva vendita all’asta di Yuganskneftegaz avevano scatenato numerose polemiche tanto che gli avvocati della società, che promettono altre azioni legali, si erano rivolti alla giustizia americana. Un tribunale del Texas aveva ordinato la sospensione della vendita della filiale. E anche per questo motivo che Gazprom, che ha interessi rilevanti all’estero, si era ritirato dall’asta su Yukos. Ora il gigante russo del gas a partecipazione statale progetta una fusione conRosneft, che già controlla l’11% della produzione petrolifera del Paese. L’alleanza darebbe vita al primo gruppo industriale della Russia che in pratica cadrebbe sotto il controllo del Cremlino.