ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Romania, il presidente Iliescu grazia il leader dei minatori prima di lasciare il potere al successore Basescu

Lettura in corso:

Romania, il presidente Iliescu grazia il leader dei minatori prima di lasciare il potere al successore Basescu

Dimensioni di testo Aa Aa

Era stato condannato a diciotto anni di carcere per “sovversione dei poteri dello stato”, ma torna in libertà per effetto della grazia disposta dal presidente della Repubblica. Accade in Romania, protagonista Miron Cozma, leader dei minatori, che lascia la prigione per decisione del presidente uscente Ion Iliescu.

Iliescu lunedi prossimo lascerà la presidenza a Traian Basescu, eletto domenica scorsa, e sottolinea che la decisione di graziare Cozma non rappresenta un atto di perdono che cancella i suoi reati, ma solo un gesto di clemenza. Miron Cozma, leader sindacale dei minatori, dal 1999 è in carcere a Rahova, vicino alla capitale Bucarest. Alle continue richieste delle associazioni operaie di un gesto di grazia a suo favore, Iliescu aveva finora sempre rimandato una decisione. Nel settembre del 1991 Cosma aveva portato a Bucarest migliaia di minatori della Romania centrale con l’intenzione di mettere fine alle manifestazioni anticomuniste organizzate dall’opposizione. Con azioni violente – il bilancio alla fine fu di diversi morti – i minatori riuscirono a costringere il governo in carica di Petre Roman alle dimissioni.