ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Iraq: entro un mese si apre il processo ad Alì "il chimico"


mondo

Iraq: entro un mese si apre il processo ad Alì "il chimico"

Sarà Ali Hassan al Majid, uno tra i più stretti collaboratori di Saddam Hussein, ad aprire la lunga stagione dei processi agli esponenti del passato regime di Baghdad. La notizia è stata confermata stamane dal ministro della difesa iracheno Hazim al Shalam. Il procedimento giudiziario dovrebbe cominciare entro la metà di gennaio.

Soprannominato Alì “il chimico”, al Majid è accusato di alcuni dei peggiori crimini commessi durante gli anni al potere dell’ex rais di Baghdad. Tra le imputazioni a suo carico la strage di curdi con gas nel nord del paese negli anni ottanta e la brutale repressione dell’insurrezione sciita nel sud dell’Iraq nel novantuno. Non è invece ancora stata definita la data dell’inizio del dibattimento a carico di Saddam Hussein, catturato un anno fa e attualmente detenuto in una base militare vicino a Baghdad. Lo scorso luglio un magistrato iracheno gli aveva presentato i capi di imputazione a suo carico: l’ex dittatore è accusato di crimini contro l’umanità. Secondo i suoi avvocati Saddam avrebbe intrapreso uno sciopero della fame da alcuni giorni per protestare contro le sue condizioni di detenzione.
Storie correlate:

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

La Francia inaugura oggi il viadotto piú alto del mondo