ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Un passo in piú verso la normalizzazione delle relazioni con Cuba

Lettura in corso:

Un passo in piú verso la normalizzazione delle relazioni con Cuba

Dimensioni di testo Aa Aa

I diplomatici europei esperti di politica cubana, riuniti martedí, hanno proposto di rivedere le sanzioni verso il regime di Fidel Castro. Dal giugno 2003 le ambasciate europee a La Havana avevano invitato in segno di protesta alcuni dissidenti a una serie di ricevimenti, dopo l’arresto di 75 persone dell’opposizione e l’esecuzione di tre cubani che avevano tentato la fuga.

In risposta il regime aveva interrotto le relazioni con l’Unione, ma l’anno scorso Castro ha liberato 14 dissidenti tra quelli imprigionati. L’Europa continua a chiedere il rilascio di tutti e 75 i prigionieri politici, ma vuole riprendere il dialogo. E per riconquistare la fiducia del regime cubano, le ambasciate europee non inviteranno ai ricevimenti né ufficiali cubani, né dissidenti. Se ne riparlerà nella riunione dei ministri degli esteri europei il 30 gennaio. A sostenere la revisione delle sanzioni è soprattutto la Spagna. L’ambasciatore spagnolo a Cuba è stato il primo a riprendere le relazioni diplomatiche con le autorità cubane, a fine novembre.