ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Israele: Sharon e i laburisti discutono sul nuovo governo

Lettura in corso:

Israele: Sharon e i laburisti discutono sul nuovo governo

Dimensioni di testo Aa Aa

Ariel Sharon sta lavorando alla formazione del nuovo governo israeliano. Ricevuta ieri dal referendum interno al suo partito l’autorizzazione a far entrare nell’esecutivo i laburisti, Sharon ha subito invitato a trattare il loro leader, Shimon Peres.

L’obiettivo primario di Peres è l’approvazione del piano di smantellamento delle colonie ebraiche della Striscia di Gaza. I laburisti andranno a sostituire nel governo i partiti ultra-nazionalisti che hanno abbandonato Sharon proprio perché ostili a quel progetto. Le formazione della nuova squadra non sarà però cosa facile. L’operazione potrebbe prendere una decina di giorni come molte settimane, anche perché per assicurarsi una larga maggioranza in parlamento – ed evitare i possibili sgambetti dei deputati ribelli del suo partito, il Likud – Sharon dovrà far accordi anche con un paio di formazioni ultra-ortodosse. Nel Likud molti storcono il naso al sentore di abbandono dei territori. Il 62% di Sì all’allenza con i laburisti si spiega, pensano gli analisti, più che altro con il timore di affrontare elezioni anticipate dall’esito – in questo momento – potenzialmente disastroso per il partito del premier.