ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina: l'opposizione toglie l'assedio dopo approvazione riforme

Lettura in corso:

Ucraina: l'opposizione toglie l'assedio dopo approvazione riforme

Dimensioni di testo Aa Aa

In Ucraina il popolo arancione può tornare a casa. Il loro beniamino, il leader dell’opposizione Viktor Yushchenko ha chiesto la sospensione delle imponenti proteste di piazza e la fine dell’assedio ai palazzi del potere. Dopo la fumata bianca del parlamento che a larghissima maggioranza ha approvato gli emendamenti alla legge elettorale e la riforma costituzionale, la crisi sembra rientrare.Una certa mobilitazione comunque è mantenuta, la tendopoli, per esempio, non verrà smantellata fino al voto del 26 dicembre.

Dopo diciassette giorni di resistenza pacifica, ha detto commosso Yushchenko, siamo a un passo dalla vittoria definitiva”.Grazie agli emendamenti alla legge elettorale, le colossali frodi che si sono verificate a novembre – ha aggiunto Yushchenko – il 26 dicembre non saranno possibili.All’approvazione del parlamento si e’ arrivati a sorpresa, dopo una notte di febbrili negoziati quando Yushenko ha ceduto dicendo si’ alla riforma costituzionale voluta a tutti i costi da Kuchma.

Riforma che limiterà i poteri del futuro presidente a vantaggio di quelli del parlamento che avrà diritto all’ultima parola sulla nomina del premier e di tutti i ministri.Se Yushchenko canta vittoria, Yanukovich, il candidato sostenuto dal Cremlino non si dà per vinto. Nel cuore dell’Ucraina filorussa a Donetsk ha già iniziato a lavorare per la campagna elettorale.