ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Opel eliminerà 9.500 dipendenti in Germania senza ricorrere a licenziamenti

Lettura in corso:

Opel eliminerà 9.500 dipendenti in Germania senza ricorrere a licenziamenti

Dimensioni di testo Aa Aa

Fonti vicine al consiglio di fabbrica della casa automobilistica tedesca, riunitosi stamane, spiegano che la riduzione dell’organico avverrà in modo meno traumatico possibile. Circa 6000 dipendenti dovrebbero essere trasferiti in altre societa’ dove continueranno a percepire l’85% della retribuzione per un periodo di tempo ancora da definire, mentre per gli altri si apre la prospettiva del prepensionamento o del ricollocamento presso i fornitori.

La reazione dei dipendenti è positiva: “Siamo meno preoccupati soprattutto da quando siamo venuti a conoscenza del livello delle indennità” “Ho tirato un respiro di sollievo. Almeno sappiamo a che punto siamo”… A pagare il prezzo piu’ consistente sarà la fabbrica di Ruesselsheim, dove verrano eliminati oltre 5.000 posti di lavoro, 3600 nello stabilimento di Bochum e altri 400 a Kaiserslautern. Per agevolare una riduzione del personale senza licenziamenti la General Motors, che controlla l’Opel e ha deciso di tagliare in totale 12 mila posti in esubero, vale a dire un quinto dei suoi effettivi sul Vecchio Continente, ha messo a disposizione un miliardo di dollari.