ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nuovi progetti per lotta al terrorismo

Lettura in corso:

Nuovi progetti per lotta al terrorismo

Dimensioni di testo Aa Aa

Quali dati bisogna conservare nelle comunicazioni telefoniche per combattere il terrorismo? E’ la domanda che si sono posti a Bruxelles i ministri della giustizia europei che intendono incrementare lo scambio di informazioni.

Secondo il progetto, gli operatori dovranno conservare dati relativi al mittente e al destinatario, all’ora, al luogo e alla durata della comunicazione. Quando si discute di lotta al terrorismo, si torna sempre a parlare del mandato di arresto europeo, uno strumento adottato a livello comunitario ma non ancora fatto proprio da stati come l’Italia. In conferenza stampa il neo commissario alla giustizia Franco Frattini ha ribadito che l’esecutivo europeo continuerà ad incoraggiare l’adozione della norma e a colmare il ritardo, un ritardo, ha detto, dovuto alla lunghezza del dibattito nel parlamento italiano, non alla mancanza di determinazione. D’accordo sulla necessità di maggiore cooperazione per combattere il terrorismo i ministri europei hanno deciso di accellerare lo scambio di informazioni dei casellari giudiziari. Quando uno stato condanna un cittadino europeo di un altro stato membro deve informare subito il paese d’origine. Fino a questo momento le informazioni sulle condanne venivano scambiate una volta l’anno.