ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Israele: al via i negoziati per una nuova coalizione di governo

Lettura in corso:

Israele: al via i negoziati per una nuova coalizione di governo

Dimensioni di testo Aa Aa

Il premier israeliano Ariel Sharon ha avviato i negoziati per la costituzione di una nuova coalizione di governo. Ieri in parlamento la maggioranza che lo sosteneva si è spaccata. A determinare la crisi è stata la sonora bocciatura della manovra finanziaria. Tra i “no” c’erano anche quelli degli alleati del partito laico Shinui che, come aveva minacciato Sharon, sono stati espulsi dal governo.

Il partito, che si batte per la separazione tra Stato e religione, non ha digerito l’accordo che il premier aveva stretto con una formazione ultra-ortodossa nel tentativo di far passare la Finanziaria. L’ipotesi più probabile ora è che nel governo entrino i laburisti di Shimon Peres, attualmente all’opposizione. L’ha confermato lo stesso premier. Sharon ha detto che chiederà al più presto l’assenso del Comitato centrale del Likud per la costituzione di un governo di unità nazionale col partito laburista e formazioni religiose.