ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Spagna: Aznar di fronte alla commissione per l'11 marzo

Lettura in corso:

Spagna: Aznar di fronte alla commissione per l'11 marzo

Dimensioni di testo Aa Aa

Il governo ha detto tutta la verità. Così l’ex capo del governo spagnolo, il popolare José Maria Aznar di fronte alla Commissione parlamentare per l’11 marzo. Ribandendo il fatto che il governo non occultò nessuna informazione, Aznar ha insistito sulla tesi per cui gli attentati furono organizzati da al Qaida con la collaborazione dell’Eta.

Non fu il governo a mentire, altri mentirono, ha affermato Aznar, intossicando l’informazione e interferendo pesantemente nelle regole del gioco elettorale. Ricordiamo che qualche giorno dopo in Spagna si votava per rinnovare l’assemblea parlamentare e fino all’11 marzo i popolari sembravano avere la vittoria in tasca. Il 14 marzo a vincere, invece, furono i socialisti di Zapatero. Davanti al parlamento nel corso della giornata si sono avute manifestazioni pro e contro Aznar. Un centinaio di sostenitori dell’ex capo del governo hanno gridato slogan a favore del partito conservatore, più consistente il corteo di chi contesta Aznar e lo accusa di aver mentito.