ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Medio Oriente: Abbas ottiene il sostegno di Mubarak, dell'Onu e di al-Aqsa

Lettura in corso:

Medio Oriente: Abbas ottiene il sostegno di Mubarak, dell'Onu e di al-Aqsa

Dimensioni di testo Aa Aa

Mahmud Abbas incassa consensi su consensi in vista delle elezioni del 9 gennaio per la presidenza dell’Autorità nazionale palestinese. Ieri il leader dell’Organizzazione per la liberazione della Palestina, in visita al Cairo con il primo ministro Ahmed Qorei e il presidente a interim dell’aennepi Rawhi Fattuh, ha ottenuto l’appoggio del presidente egiziano Hosni Mubarak e dell’inviato dell’Onu per il Medio Oriente Terje Roed-Larsen.In Israele, è stato lo stesso premier Ariel Sharon, in un’intervista a Newsweek, a dichiarare di essere pronto a incontrare in qualunque momento Abbas.

Alla vigilia dell’incontro biennale all’Aja tra i paesi dell’Euromed, cioèUnione europea e area del Mediterraneo, il ministro degli esteri israeliano Silvan Shalom ha però messo in guardia l’Europa, spesso accusata di essere troppo filopalestinese: “Gli europei non devono accettare in partenza il cento per cento delle richieste palestinesi, se vogliono avere un ruolo di mediatori tra noi e loro”, ha detto Shalom.Sull’esito delle elezioni non sembrano comunque esserci dubbi, dopo la rinuncia alla candidatura da parte di Marwan Barghuti. Ieri anche le brigate dei martiri di Al Aqsa hanno annunciato il loro sostegno al “fratello Abu Mazen”.