ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina e Georgia: impossibile evitare il confronto

Lettura in corso:

Ucraina e Georgia: impossibile evitare il confronto

Dimensioni di testo Aa Aa

Oggi a Kiev sembrava di rivivere gli eventi che proprio il 23 novembre dello scorso anno portarono alle dimissioni dell’allora capo di stato georgiano Eduard Shevardnadze.

Una rivolta senza sangue ribattezzata “rivoluzione di Velluto”, o “delle Rose”, che porto’ alla presidenza il leader dell’opposizione Michail Saakashvili. Oggi che in Ucraina qualcuno sembra intenzionato a seguire i suoi passi, Saakasvili interviene cosi’: “Questo è il momento per l’Europa di non abbandonare gli ucraini, è il momento di sostenere le procedure legali, di valutare attentamente la situazione e dischierarsi dalla parte degli ucraini e della democrazia”. Anche la Polonia boccia le presidenziali ucraine. Il presidente Alexander Kwasniewski ha dichiarato che Kiev non ha superato la prova in modo soddisfacente. Varsavia considerava queste consultazioni come una sorta di esame per testare la democrazia e la credibilità ucraine di fronte al resto del mondo. Il governo polacco ha chiesto che i risultati delle consultazioni vengano ricontrollati con l’aiuto di organismi internazionali.