ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mosca crede ai risultati ucraini: le congratulazioni di Putin a Yanukovic

Lettura in corso:

Mosca crede ai risultati ucraini: le congratulazioni di Putin a Yanukovic

Dimensioni di testo Aa Aa

Il solo a dirsi soddisfatto per i risultati ucraìni è stato il presidente russo Putin. Da Brasilia dove si trova in visita, il leader del Cremlino ha telefonato al candidato governativo Yanùkovic, dato per vincente dalla Commissione elettorale, per personalmente congratularsi.

D’altra parte, interessato ad una Ucraìna stabilmente attratta da Mosca, Putin non aveva lesinato il suo sostegno, comparendo due volte in piena campagna elettorale accanto a Yanùkovic. Un attivismo che adesso solleva le critiche di Grigori Yablinski, leader di Yabloko, un partito liberale russo. “Non sorprende che le autorità russe abbiano tentato di condizionare le elezioni in Ucraìna. Ci hanno provato e ci sono riusciti. Credo che la Russia abbia giocato un ruolo negativo”. Negativi anche i commenti dall’Europa. I ministri degli esteri dell’Unione, alla luce degli allarmati rapporti degli osservatori internazionali, hanno chiesto a Kiev di “rivedere i risultati” offerti dalla Commissione elettorale. Ben Bot, ministro olandese e presidente di turno, ha invitato i manifestanti in piazza a Kiev e le altre parti coinvolte a “esprimersi in modo nonviolento”. E negative anche le reazioni che giungono da Washington. Un portavoce del Dipartimento di Stato, citando le accuse di frode degli osservatori ha espresso la preoccupazione del suo paese, e non ha escluso cambiamenti nelle relazioni bilaterali.