ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina: rischio scontri di piazza dopo l'esito delle urne

Lettura in corso:

Ucraina: rischio scontri di piazza dopo l'esito delle urne

Dimensioni di testo Aa Aa

Il popolo di Viktor Yushenko è in piazza da oltre ventiquattro ore. La ormai scontata vittoria di Viktor Yanukovich rischia di trasformare quella che doveva essere una festa in un’insurrezione popolare.

L’opposizione denuncia gravi brogli. Gli exit poll alla chisura dei seggi davano il candidato riformista filoccidentale in vantaggio di una decina di punti percentuali, i dati ufficiali invece danno il premier Yanukovich definitivamente davanti. La situazione rischia di scivolare verso il caos. In piazza dell’indipendenza a Kiev i sostenitori di Yushenko hanno giurato che manifesteranno fino a quando non sarà proclamata la vittoria del loro candidato. Le autorità hanno concentrato nella capitale ingenti forze di polizia e il primo ministro ha minacciato di chiamare a raccolta anche migliaia di minatori, tradizionalmente suoi sostenitori. Stamane di fronte ai suoi elettori Yuschenko ha lanciato la sua denuncia.“Assistiamo ancora oggi al persistere del malaffare in Ucraina. Ma noi uniti difendiamo di fronte al governo le nostre tesi in nome della libertà. Il governo deve capire che qualsiasi manipolazione non può aiutare il paese in questo momento”. Le prime significative reazioni sono venute da Kiev e altre due importanti città dell’Ucraina occidentale, Leòpoli e Ivano Frankovsk, che hanno riconosciuto in Yushenko il vincitore della consultazione.