ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Reazioni positive alla Barroso-bis

Lettura in corso:

Reazioni positive alla Barroso-bis

Dimensioni di testo Aa Aa

I tre maggiori gruppi politici europei, popolari, socialisti e liberaldemocratici, dovrebbero votare a favore della commissione Barroso, secondo quanto si è appreso da funzionari europei, al termine della riunione dei capigruppo del parlamento europeo.

Con 268 deputati, i popolari sono i piú numerosi. Il loro presidente Hans-Gert Pöttering ha invitato i suoi a dare un forte sostegno a Barroso, pur mantenendo qualche riserva sull’ungherese Kovacs. “Non ha sviluppato nessuna visione sull’Europa- ha detto Pöttering- spero che lo farà una volta in carica”. Tra i socialisti e i liberaldemocratici tuttavia, ci potrebbero essere astensioni e voti contrari. La commissione del presidente José Manuel Barroso, puo’ contare sull’appoggio della destra dell’Unione per l’Europa delle Nazioni,contraria invece l’estrema sinistra. Il presidente del gruppo sinistra unita, il francese Francis Wurtz ha dichiarato: “I problemi per la commissione Barroso inizieranno dopo la sua investitura”. No anche dei verdi. La co-presidente Monica Frassoni ha bocciato la decisione di lasciare l’anti-trust all’olandese Neelie Kroes, criticata per conflitto di interessi: “Io penso ha detto che Barroso abbia voluto porre le persone sbagliate al posto sbagliato, questa è senza dubbio una sua scelta che peraltro lui ha rivendicato. Poi esistono problemi per quanto riguarda la signora Kroes, una totale indisponibilità del governo olandese di spostarla”.