ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Continua l'offensiva americana su Falluja. Molte le vittime tra i civili.

Lettura in corso:

Continua l'offensiva americana su Falluja. Molte le vittime tra i civili.

Dimensioni di testo Aa Aa

Seconda settimana di offensiva contro Falluja, roccaforte della guerriglia sunnita. La città è sotto il controllo americano, dice il comando Usa, anche se restano alcune sacche di resistenza, soprattutto nella zona meridionale di Shuhada.

L’esercito è ricorso all’aviazione e alle forze di terra per distruggere un bunker sotterraneo, una rete di corridoi che portano a depositi d’armi, hanno spiegato i militari americani. Almeno mille i guerriglieri uccisi, questi i numeri forniti dal comando statunitense, mentre non si hanno cifre ufficiali sul numero di morti tra i civili iracheni. I prigionieri fatti sono circa mezzo migliaio. 38 i militari Usa che hanno perso la vita, i feriti sarebbero 275. In queste immagini i soldati più gravi trasportati in Germania: scene che raramente i vertici militari permettono di filmare. In contemporanea alle operazioni su Falluja, la guardia nazionale irachena ha cominciato l’offensiva su Mossul, caduta di nuovo in mano alla guerriglia. Scontri sporadici si sono registrati per tutta la giornata di ieri. Le operazioni su Falluja comportano gravi conseguenze umanitarie: nonostante le rassicurazioni americane, un convoglio della Mezzaluna rossa, carico di farmaci e generi alimentari, è ancora bloccato alla periferia della città.