ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ramallah, si prega sulla tomba di Arafat nel giorno della fine del ramadan

Lettura in corso:

Ramallah, si prega sulla tomba di Arafat nel giorno della fine del ramadan

Dimensioni di testo Aa Aa

La tomba di Yasser Arafat a Ramallah non ha smesso di essere meta per migliaia di palestinesi. Dopo i funerali ufficiali del Cairo e l’incredibile marea umana di ieri, il luogo in cui riposa il presidente dell’Anp è ancora affollato.

Gente comune e dirigenti politici hanno anche celebrato i riti dell’ad-Fitr, la festa che segna la fine del mese di digiuno del ramadan. Preghiere quest’anno segnate dall’emozione per la morte del leader. La stessa emozione stampata sui volti dei responsabili transitori delle istituzioni palestinesi: Mohammud Abbas, nuovo responsabile dell’Olp, Rawi Fattouh, presidente del parlamento e capo dell’Anp ad interim, Ahmed Qorei, primo ministro. Per i dirigenti dell’Anp si apre ora una fase densa di impegni. Per i prossimi quaranta giorni, in segno di lutto, verranno annullate tutte le cerimonie pubbliche. L’onda di emozione seguita alla morte del raiss non si è limitata ai Territori palestinesi. Ieri sera a Tunisi centinaia di persone sono scese in strada su invito dell’opposizione per ricordare Arafat. La manifestazione è stata infine dispersa dalla polizia, che è intervenuta quando la folla ha cominciato a scandire slogan anti-statunitensi.