ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bush e Blair a Washington: sul tappeto la questione israelo-palestinese

Lettura in corso:

Bush e Blair a Washington: sul tappeto la questione israelo-palestinese

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Medioriente e la morte del leader palestinese Yasser Arafat sono stati temi centrali dell’incontro a Washington fra il presidente americano George Bush e il premier Tony blair. Il britannico è il primo leader mondiale a incontrare Bush dopo la vittoria elettorale che lo ha riconfermato per un altro quadriennato alla guida dell’amministrazione statunitense. Bush intende usare questo tempo per “mettere a frutto” in Medioriente il peso politico degli Stati Uniti, per realizzare cioè la visione di due Stati, uno israeliano e uno palestinese, vicini e in pace. Bush non ha dimenticato di esprimere le proprie condoglianze al popolo palestinese per la perdita del presidente Arafat.

Anche il premier Blair non si è sottratto alle domande circa la questione mediorientale: “Dobbiamo cercare di dare ai Palestinesi uno stato democratico, fare tutto il possibile perchè questo concetto possa realizzarsi. Il presidente Bush ha poi confermato la sua intenzione du visitare l’Europa al piu’ presto subito dopo l’inaugurazione del suo secondo mandato il 20 gennaio prossimo, un’occasione per ribadire come la collaborazione con l’Unione Europea nell’ambito dell’Alleanza Atlantica sia una priorità della sua amministrazione. Un riavvicinamento dopo la frattura provocata dalla guerra in Iraq.