ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Un'altra scuola islamica è stata incendiata in Olanda


mondo

Un'altra scuola islamica è stata incendiata in Olanda

Che l’atto si inquadri nell’ondata di indignazione per l’assassinio del regista Theo Van Gogh questa volta è più che mai chiaro. Chi ha appiccato il fuoco ha lasciato anche un messaggio su un muro: “Theo riposi in pace”.

L’incendio non ha provocato feriti ma l’interno dell’istituto scolastico, dicono le autorità, è andato completamente distrutto. L’episodio si è verificato nella località di Uden, nel sud dei Paesi Bassi. Dall’uccisione del cineasta, avvenuta il due novembre ad Amsterdam, 8 moschee e 2 scuole islamiche, in totale, sono state prese di mira da attentatori o vandali. Il padre di Van Gogh, parlando ieri al funerale, ha preso le distanze dalla violenza, dicendo che Theo avrebbe “condannato vigorosamente simili attacchi”. Centinaia di persone hanno partecipato alle esequie. Il regista era molto controverso in Olanda per via delle sue posizioni spesso polemiche nei confonti dei musulmani. Van Gogh aveva realizzato quest’anno un film sull’uccisione del leader xenofobo Pim Fortuyn, e un altro sulla sottomissione delle donne nell’Islam in seguito al quale aveva ricevuto minacce. Per il suo omicidio è finito in manette un marocchino naturalizzato olandese di 26 anni. Gli inquirenti seguono la pista del fondamentalismo organizzato e sono sulle tracce di un siriano, possibile mandante.
Storie correlate:

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Successione ad Arafat, una lotta che s'annuncia molto aspra