ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Iraq: Allawi dichiara lo stato di emergenza

Lettura in corso:

Iraq: Allawi dichiara lo stato di emergenza

Dimensioni di testo Aa Aa

Stato di emergenza in Iraq. Lo ha proclamato il primo ministro Yiad Allawi per far fronte al dilagare della violenza.

A Baghdad stamane un’autobomba condotta da un kamikaze ha investito un convoglio americano sulla strada per l’aeroporto. Un soldato è morto, un altro è rimasto ferito. Il gruppo di Al Zarqawi ha rivendicato l’attentato. Nella capitale è saltata in aria un’altra vettura imbottita di esplosivo e lanciatacontro la residenza del ministro iracheno delle finanze che non era in casa. Due i morti. Ma l’episodio più grave è avvenuto a 200 chilometri da Baghdad, nel commissariato di Haditha. 21 agenti sono stati giustiziati a sangue freddo, quindi derubati di armi e mezzi. Ieri a Samarra erano esplose 4 autobombe: bilancio 37 vittime. Nel frattempo a Falluja proseguono gli attacchi americani tesi a snidare i fedelissimi di Al Zarqawi. Gli americani, dopo aver fatto sfollare la popolazione civile, vogliono radere al suolo la città per costringere alla resa l’uomo forte di Al Qaida in Iraq. L’attacco finale, più volte annunciato. è stato ancora rinviato. Chi è rimasto in città si affretta a lasciarla.