ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Iraq, l'attacco contro i "Black Watch" ha scioccato i britannici

Lettura in corso:

Iraq, l'attacco contro i "Black Watch" ha scioccato i britannici

Dimensioni di testo Aa Aa

L’uccisione in Iraq di tre soldati del reggimento scozzese “Black Watch” ha scioccato l’opinione pubblica britannica ed è caduta come un macigno sul governo di Tony Blair. Londra aveva infatti rischierato soltanto la settimana scorsa i “Black Watch” da Bassora ai dintorni di Baghdad, dove è avvenuto l’attacco.“Queste persone stanno cercando di creare circostanze d’instabilità e caos in Iraq – ha detto il premier da Bruxelles -. Fanno cosí perché hanno paura del processo democratico”.I tre scozzesi, di età compresa tra i 19 e i 31 anni, sono stati uccisi insieme a un interprete iracheno da un’autobomba a un check-point. Facevano parte di un reggimento tra i piú gloriosi della storia britannica, creato nel 1725. Deve il nome “Black Watch” al tartan molto scuro della vecchia uniforme e al ruolo di controllo delle Highlands.Ottocentocinquanta militari del reggimento erano stati trasferiti su richiesta del governo degli Stati Uniti. Sarebbero dovuti rientrare a casa per Natale.