ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Dopo Arafat: riempire il vuoto di potere con una leadership nazionale unificata

Lettura in corso:

Dopo Arafat: riempire il vuoto di potere con una leadership nazionale unificata

Dimensioni di testo Aa Aa

I movimenti palestinesi intendono creare un’autorità collegiale per gestire il dopo Arafat, ancora in coma in un ospedale militare francese. La decisione è stata presa durante la riunione starordinaria nei locali del parlamento palestinese a Gaza a cui hanno partecipato almeno 13 organizzazioni tra cui Hamas, Jihad Islamica e Al Fatah. “Abbiamo chiesto la costituzione di una leadership nazionale unificata” ha dichiarato alla stampa Mohammed Hindi uno dei rappresentanti della Jihad Islamica.

Alla Muqata’a le bandiere sono a mezz’asta. Stamane qui si sono riuniti il numero due dell’Olp Abu Mazen e il premier dell’Anp Ahmed Qorei. Il primo ministro palestinese, che da ieri ha assunto le deleghe alla sicurezza e alle finanze, si recherà domani a Gaza per esaminare la situazione. Il suo scopo e quello degli altri dirigenti è salvaguardare l’unità nazionale ed impedire il caos. Si pensa a riempire il vuoto di potere. Secondo fonti israeliane Arafat avrebbe indicato come successore nel proprio testamento Faruq Qaddumi, capo del dipartimento politico dell’Olp, in esilio a Tunisi. Ma gli analisti sostengono che la decisione piu’ semplice sia quella di lasciare dirigere insieme il premier Ahmed Qorei et il segretario generale dell’Olp Abu Mazen, entrambi riconosciuti dalla comunità internazionale come dei moderati.