ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Gli utili di Ryanair prendono il volo


società

Gli utili di Ryanair prendono il volo

La low cost irlandese ha chiuso il trimestre luglio-settembre con un utile netto di piú 15% a 147,6 milioni di euro, contro i 128 dell’anno scorso nello stesso periodo. Cresce del 24% il traffico passeggeri e di riflesso anche il fatturato, del 19%.

Ryanair è comunque l’eccezione in un settore prostrato dal caro-petrolio: un esempio è la scandinava Sas, che da gennaio ad agosto ha visto precipitare i propri utili netti del 90%. Le compagnie europee hanno globalmente reagito all’impennata dei prezzi del carburante con un aumento generalizzato delle tariffe, contribuendo alla diminuzione del traffico passeggeri. Strategia scartata da Ryanair che, tra luglio e settembre, ha comunque pagato il 42% in piú in kerosene. Se i prezzi del petrolio continueranno a mantenersi alti, la società irlandese dovrà aggiungere 55 milioni di euro ai costi programmati Aria pesante anche oltreoceano, dove la United Airlines non riesce ancora a sollevarsi dalla crisi del trasporto aereo seguita all’11 settembre. La seconda compagnia statunitense è ancora a rischio fallimento.
Storie correlate:

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

società

Volkswagen: scioperi contro il taglio dei costi