ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina, sale la tensione dopo il primo turno delle presidenziali

Lettura in corso:

Ucraina, sale la tensione dopo il primo turno delle presidenziali

Dimensioni di testo Aa Aa

Il giorno dopo il primo turno delle elezioni presidenziali in Ucraina, il clima è da stato d’assedio. E’ stata una consultazione irregolare, secondo gli osservatori internazionali. E comunque tutto si deciderà al ballottaggio del 21 novembre.La commissione elettorale ucraína ha fornito i risultati ufficiali: poco piu’ del 40 per cento per il primo ministro Viktor Yanukovic, un punto in meno per il suo principale contendente Viktor Iuscenco. Ma i rappresentanti dell’Osce sono stati molto chiari.“La nostra conclusione – ha detto Bruce George – è che l’elezione presidenziale del 2004 in Ucraina non ha rispettato un numero considerevole di standard democratici europei fissati, tra l’altro, dall’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione e dal Consiglio d’Europa”.La commissione di osservatori ha individuato un atteggiamento della stampa ufficiale sbilanciato verso il capo del governo e in alcuni casi interferenze e ostruzioni nei confronti dell’opposizione. Il cui leader, Iuscenko, parla apertamente di brogli. Secondo i dati in suo possesso, lui avrebbe ottenuto intorno al 50 per cento dei consensi.Nella capitale Kiev molti cittadini sono scesi in piazza per manifestare in favore dell’opposizione.“Se vincerà Yanukovic – dice un giovane – il nostro Paese sarà come una prigione, non ci sarà democrazia”.A Kiev e in altre città dell’Ucraina occidentale, come Leopoli, i sentimenti dominanti nella popolazione sono filo-europei e meno filo-russi che nel resto della Nazione.