ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Iraq: dure critiche di Allawi al comando americano

Lettura in corso:

Iraq: dure critiche di Allawi al comando americano

Dimensioni di testo Aa Aa

Iyad Allawi condanna la gestione della sicurezza da parte del comando americano.Un accusa diretta quella del premier iracheno: “L’uccisione di 49 reclute dell’esercito di Baghdad è la conseguenza di gravi negligenze della forza multinazionale guidata dagli Stati Uniti”.Allawi ha anche annunciato di di aver chiesto all’Onu l’invio di truppe per garantire l’ordine durante lo svolgimento delle elezioni del prossimo gennaio.La mancanza di sicurezza rappresenta la crepa più pericolosa nel nascente Iraq del dopo Saddam.Secondo i primi risultati dell’inchiesta, il massacro degli aspiranti soldati, sarebbe stato favorito dalla presenza di una talpa che informava i ribelli degli spostamenti dei militari. Le reclute stavano tornando a casa per trascorre con le loro famiglie il Ramadan, un gruppo di guerriglieri li ha intercettati in una zona a nord di Baghdad e assassinati con un colpo d’arma di fuoco alla testa.La strage è stata rivendicata dal gruppo del terrorista giordano Abu Musab al Zarqawi.