ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Barroso conferma la squadra: domani il voto dell'Europarlamento

Lettura in corso:

Barroso conferma la squadra: domani il voto dell'Europarlamento

Dimensioni di testo Aa Aa

Nessun cedimento, nessun passo indietro. Davanti all’Europarlamento di Strasburgo riunito in sessione plenaria il presidente designato della Commissione europea, Jose Manuel Durao Barroso, conferma membri e funzioni della sua squadra. Sarà lui il garante della commissione: all’Europarlamento, che domani dovrà concedergli o negargli la fiducia, Barroso promette di essere un giudice inflessibile. Il presidente non cambia idea neppure su Rocco Buttiglione, al quale ha confermato fiducia sul piano politico e stima personale. Ma su di lui, come su tutti gli altri commissari, Barroso vigilerà.

“Non esiterò a chiedere le dimissioni di chi non si dimostrerà all’altezza e non svolgerà il suo compito secondo i dettami dei trattati. Non accetterò mai che uno dei membri della mia commissione esprima convincimenti non in linea con i principi contenuti nella carta dei diritti fondamentali e nei trattati. Sono sicuro che Rocco Buttiglione rispetterà questi principi, come sono certo che tutta la commissione condivida e rispetti il mio punto di vista”. Nonostante le promesse la posizione di Barroso resta delicata. Ha bisogno della maggioranza semplice dei voti, 367 preferenze su 732 deputati. L’impresa non si annuncia facile.