ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Pitcairn: condannati per abusi sesuali gli eredi degliammutinati del Bounty

Lettura in corso:

Pitcairn: condannati per abusi sesuali gli eredi degliammutinati del Bounty

Dimensioni di testo Aa Aa

Gli eredi degli ammutinati del Bounty tornano a dichiarare guerra alla Corona britannica. Ma questa volta lo scontro si svolge nelle aule dei tribunali. Una corte britannica ha riconosciuto colpevoli sei uomini dei sette accusati di reiterate violenze sessuali su adolescenti della piccola isola di Pitcairn, nell’oceano Pacifico meridionale.

I condannati che mettono in dubbio la giurisdizione del tribunale britannico hanno annunciato ricorso alla Corte di appello. Situata a metà strada tra la Nuova Zelanda e il Cile, la piccola isola diPitcairn (che conta 47 abitanti) è uno dei più remoti possedimenti del Regno Unito. Il dibattimento è avvenuto in video conferenza. Le mogli dei condannati hanno difuso ad oltranza i loro congiunti: “Hanno trascinato mio marito nel fango dice una donna per tutti ora lui è un pedofilo, ma se lo conoscessero veramente saprebbero quanto sono lontani dalla verità” Colonizzata dai marinai che si ribellarono al capitano William Bligh nel 1789 e da donne provenienti da isole vicine, Pitcairn costituisce un caso a sé nella geografia del Commonwealth. Qui la sovranità giuridica britannica non è riconosciuta. La comunità difende la propria autonomia e le proprie tradizioni: come gli abusi sulle ragazzine, accettati dalla maggioranza della popolazione.