ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Lituania alle urne per il secondo turno delle legislative

Lettura in corso:

Lituania alle urne per il secondo turno delle legislative

Dimensioni di testo Aa Aa

Due milioni e mezzo di lituani hanno cominciato stamane l’andirivieni alle sedi elettorali. Sono chimati a scegliere, in occasione del secondo turno delle legislative, 66 dei 141 deputati al parlamento. Gli altri 75 sono stati scelti il 10 ottobre, con un primo turno che ha sancito il successo dei laburisti di Viktor Uspaskich.

Miliardario di origine russa comparso lo scorso anno con un programma populista, il suo partito ha ottenuto ventitré seggi assegnati nella quota proporzionale, e con quelli che conquisterà oggi nel maggioritario, conta di avere la maggioranza in parlamento. Ma il premier Algirdas Brazauskas non intende cedergli il posto e il presidente Valdas Adamkus ha già annunciato che non nominerà Uspaskich primo ministro a meno che non ottenga una vittoria schiacciante.Secondo gli analisti la coalizione di sinistra al potere finirà comunque per invitare al governo i laburisti, piuttosto che formare un’alleanza con i partiti di destra. Per la Lituania si tratta delle prime elezioni legislative dopo l’ingresso del nella Nato, lo scorso marzo, e nell’Unione europea, il primo maggio.