ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

"Lasciate morire Luke". L'Alta Corte britannica autorizza la sospensione delle cure su un neonato inguaribile

Lettura in corso:

"Lasciate morire Luke". L'Alta Corte britannica autorizza la sospensione delle cure su un neonato inguaribile

Dimensioni di testo Aa Aa

Nessun accanimento terapeutico su Luke Winston Jones, il neonato di nove mesi affetto da una rara ed incurabile malattia genetica. La decisione dell’Alta Corte britannica di oggi autorizza i medici a non sottoporre il piccolo alla respirazione artificiale, ma solo a intervenire eventualmente con un massaggio cardiaco.

“Ruth oggi esce vittoriosa nella battaglia per suo figlio”, spiega un portavoce della madre. “La decisione del presidente della Corte riconosce il diritto di tentare di riportare Luke in vita, se le sue condizioni peggioreranno”. Secondo il magistrato, “il miglior interesse” del piccolo è quello di essere lasciato morire. La madre tuttavia sostiene che non gli si debba negare alcuna opportunità di sopravvivenza. Il caso di Luke segue di poco la decisione su una vicenda analoga, quella di Charlotte, 11 mesi, nata prematura e gravemente malata. In base alla pronuncia dell’Alta Corte i medici potranno non rianimarla.