ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Commissione europea: Se Barroso fallisce, interim a Prodi

Lettura in corso:

Commissione europea: Se Barroso fallisce, interim a Prodi

Dimensioni di testo Aa Aa

Se Barroso non ce la fa, Prodi è pronto ad assicurare l’interim. Mercoledì l’Europarlamento vota la fiducia alla nuova Commissione ma la crisi aperta dal caso Buttiglione rischia di mettere in minoranza la squadra del presidente designato.

La prima riunione della nuova Commissione, ad Arquennes, 40 chilometri da Bruxelles, è stata già una riunione di crisi. I silenzi all’uscita non hanno chiarito cosa succederà in caso di sfiducia. Pia Ahrenkilde, portavoce del nuovo esecutivo, evita interpretazioni affrettate. “Se il voto sarà negativo la nuova Commissione non potrà insediarsi. Questo è pacifico. La vecchia Commissione dovrà restare in carica finchè la situazione non sarà risolta. Ci sono una serie di opzioni possibili: una di queste e, appunto, l’interim al vecchio esecutivo in caso di sfiducia al nuovo”. Barroso è sicuro di poter contare su 363 voti, la maggioranza è a quota 367, ma l’ex premier portoghese confida nelle astensioni. Dovesse andare male Prodi è pronto a sacrificarsi. Da Sofia, dove è in visita ufficiale, ha affermato, attraverso il suo portavoce che “per senso di responsabilità nei confronti della politica europea, se necessario, è pronto ad assumere il proprio ruolo”.