ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Elezioni Usa, scambio d'accuse tra Bush e Kerry sulla leadership

Lettura in corso:

Elezioni Usa, scambio d'accuse tra Bush e Kerry sulla leadership

Dimensioni di testo Aa Aa

Nello stesso Stato, parlano del medesimo argomento. George Bush e John Kerry polemizzano nello stesso momento a distanza di qualche chilometro l’uno dall’altro. Nel tentativo di rosicchiare anche l’ultimo voto tra gli elettori indecisi. Ieri i due candidati alle presidenziali americane erano nell’Iowa e il tema era, di nuovo, la politica estera.“Il prossimo comandante in capo – dice Bush – dovrà portarci alla vittoria nella guerra contro il terrorismo. E non si vince la guerra quando si pensa di non combatterne una”.Lo sfidante gli risponde con un argomento caro alla propaganda democratica: quello che l’attacco all’Iraq sia stato determinato da ragioni diverse da quelle ufficialmente proclamate: “Lui crede che l’Iraq sia il pilastro della guerra al terrorismo – dice Kerry -. Invece, l’Iraq è una sostanziale deviazione da questa guerra e dalla lotta contro il nemico”.Gli ultimi giorni di campagna elettorale vedranno la discesa in campo dell’ex presidente Bill Clinton, reduce da un intervento chirurgico al cuore. L’ex inquilino della Casa Bianca sarà al fianco di John Kerry in un tour in Pennsylvania, Stato decisivo per la consultazione del 2 novembre.