ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Insegnanti, ricercatori, personale medico e impiegati pubblici. Più di quattro

Lettura in corso:

Insegnanti, ricercatori, personale medico e impiegati pubblici. Più di quattro

Dimensioni di testo Aa Aa

milioni di lavoratori statali sono scesi in piazza in diverse città della Russia per rivendicare migliori condizioni salariali.

A Mosca la protesta si è tenuta davanti al Parlamento proprio mentre i deputati votavano la finanziaria 2005. L’eco della folla, tuttavia, è rimasta inascoltata: è passato l’incremento delle risorse per la difesa ma nulla di più di quanto già previsto è stato assegnato a sanità e istruzione. I sindacati chiedono un aumento salariale minimo del cinquanta per cento. La controfferta del governo è limitata a un più venti percento, Mosca ha scaricato l’onere di eventuali ulteriori negoziati sulle amministrazioni regionalii Le organizzazioni sindacali hanno annunciato che le agitazioni proseguiranno. In Russia lo stipendio medio di un professore è di circa 80 euro al mese e il settanta cinque per cento della popolazione vive con uno salario inferiore alle media nazionale,