ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Eccesso di protezionismo: Bruxelles denuncia Londra

Lettura in corso:

Eccesso di protezionismo: Bruxelles denuncia Londra

Dimensioni di testo Aa Aa

Bruxelles porta Londra davanti alla Corte europea di giustizia. Tutta colpa della sanzioni applicate dal governo britannico nei confronti di chi importaalcol e sigarette d’oltremanica.

Il fenomeno è molto diffuso: ogni giorno un gran numero di britannici affronta il mare e si spinge sulle coste francesi attratto dai prezzi vantaggiosi di alcolici e sigarette. Riempiti i carrelli, gli emigranti di un giorno rientrano in patria e piazzano gli acquisti a vicini e parenti. Ma alla dogana il carico, spesso, viene alleggerito. I funzionari britannici sequestrano tutto ciò che supera l’uso personale per evitare un traffico illegale di merci. I controlli sono rigidi e scrupolosi: i magazzini della dogana traboccano di merci sequestrate. Fallito ogni tentativo di giungere a un accordo amichevole con Londra, la Commissione europea ha deciso di aprire una procedura davanti alla Corte di giustizia. L’accusa, nei confronti del governo britannico, è di applicare sanzioni sproporzionate nei confronti dei cittadini comunitari che acquistano beni all’interno dell’Unione.