ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bielorussia: quasi un plebescito per Lukashenko, che si assicura un terzo mandato

Lettura in corso:

Bielorussia: quasi un plebescito per Lukashenko, che si assicura un terzo mandato

Dimensioni di testo Aa Aa

Quasi l’80% dei bielorussi lo vuole ancora. Alexander Lukashenko ha vinto il referendum organizzato per permettergli di ricandidarsi per un terzo mandato consecutivo alle elezioni del 2006.

Elevato il tasso di partecipazione, intorno al 90%, un risultato senza precedenti, dicono i sostenitori del presidente. L’opposizione grida pero’ ai brogli. “Sapevamo che i risultati sarebbero stati falsati, dice il segretario del partito socialista. Abbiamo le prove che prima ancora che lo spoglio terminasse il risultato era già stato deciso.” Un’opinione già ventilata dall’Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa, che trova conferma nelle parole del capo della delegazione del Parlamento Europeo in Bielorussia, Bogdan Klich. “In questa situazione esprimiamo le nostre riserve sul futuro del processo democratico in Bielorussia”. Presidente da dieci anni, Lukashenko ha fatto chiudere diversi giornali ed è accusato di intimidazione e repressione degli oppositori. Le reazioni al risultato odierno sono miste. Critiche a parte, il risultato riflette anche il sostegno per un presidente che da dieci anni promette di ridar lustro alle certezze dell’era sovietica.