ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Migliaia in piazza a Londra contro l'"occupazione" dell'Iraq

Lettura in corso:

Migliaia in piazza a Londra contro l'"occupazione" dell'Iraq

Dimensioni di testo Aa Aa

Al grido di “ferma la guerra, via le truppe dall’Iraq” migliaia di persone hanno sfilato per le vie di Londra. La manifestazione è stata organizzata al termine del Forum sociale europeo tenutosi per tre giorni nella capitale britannica.

Le cifre sulla partecipazione sono molto divergenti a seconda delle fonti: gli organizzatori parlano di quasi centomila manifestanti mentre per la polizia londinese sono solo ventimila. Tra i promotori anche Paul Bigley, fratello dell’ingegnere inglese decapitato la settimana scorsa in Iraq. La protesta avviene alla vigilia della dichiarazione al parlamento del ministro della difesa britannico Geoff Hoon sulla richiesta americana di spostare una parte delle truppe di sua maestà presenti in Iraq dal sud alle aree calde di Falluja o Baghdad. Al ridispiegamento a nord, secondo quanto riferisce un giornale inglese, sarebbero contrari i vertici militari, mentre i conservatori ammoniscono che lo spostamento di truppe non può essere deciso per aiutare la campagna elettorale di George Bush.